Quando Sabrina e Giacomo mi hanno chiesto di disegnare alcune caricature per il tema del loro matrimonio cattocomunista credevano che fossi io a far loro un regalo.

Ho spiegato a Giacomo, che avrei fatto il possibile pensando di non aver tempo; non è andata come pensavo. Ogni volta che avevo un attimo mi lanciavo in un nuovo volto e ho finito il lavoro nel giro di un mese: ogni tavolo aveva il suo centrino della Prima Repubblica.

Ora che lo riguardo a mesi di distanza lo mostro anche a voi insieme ad alcune citazioni e mi vien voglia di continuarlo. Tante persone mancano all’appello in questa panoramica repubblicana: figure nobili ma anche personaggi di dubbio gusto- una memoria che se coltivata ci farebbe da ri.costituente. Già, sempre meglio dell’olio di ricino. Secondo te, chi dovrei aggiungere?


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0